Un po' di me....

Sono nata nel 1975 in Kighizstan (una delle repubbliche dell'ex Unione Sovietica). Nel 2004 mi sono trasferita in Italia. Per il popolo sovietico l'Italia è sempre stata il paese delle meraviglie ... Quello che ci attraeva erano la storia, la natura, la musica, l'arte e l'allegro modo di comunicare.
L'aria magica della Toscana mi ha dato la forza di cercare di avverare il mio sogno .... L'amore per l'arte è nato prima di me. La frase banale: "seminare la bellezza eterna" è diventata il senso della mia vita. Ho sempre cercato di mostrare alla gente la mia visione del mondo, inizialmente attraverso la poesia e il disegno e più tardi con la fotografia. Non c'è niente di più magico per me che essere in grado di catturare l'attimo di un gioioso sorriso, di tristezza, lo sguardo dolce di una madre, l'amore in tutte le sue dimensioni, la felicità e anche la rabbia. Momenti di emozione. Mostrare alla gente quelle cose meravigliose che ha davanti a gli occhi ogni giorno ma a cui non ci fa caso: un cielo azzurro, le maestose nuvole nelle più strane forme, i raggi del sole del mattino attraverso i petali di un fiore oppure la luce del tramonto in una goccia di pioggia.
Nata in un paese dove per molti anni pacificamente convivevano quattro diverse religioni e più di 200 nazionalità diverse, ho imparato a guardare il mondo da prospettive, gusti e abitudini differenti. Il mio mondo che vorrei condividere con voi è un caleidoscopio di emozioni e colori.